Categoria: Edilizia ed Espropriazione

0

La retrocessione totale e parziale dei beni espropriati

La retrocessione parziale dei beni espropriati è subordinata ad una determinazione amministrativa di inservibilità dei fondi espropriati all’opera pubblica e, solo dopo che sia stata emanata la formale dichiarazione di inservibilità, gli espropriati sono...

0

Le osservazioni e le opposizioni nel procedimento di pianificazione urbanistica

Le osservazioni e le opposizioni rappresentano i principali strumenti nelle mani dei privati per tutelare e far valere i propri interessi nel procedimento di pianificazione urbanistica. Il procedimento di pianificazione urbanistica costituisce una risultante...

0

Abuso edilizio: l’ordine di demolizione ha effetto anche in pendenza di sequestro preventivo

L’esistenza di un provvedimento giudiziale di sequestro non impedisce l’esecuzione di un ordine di demolizione di un immobile abusivo[1]. L’abuso edilizio costituisce, come noto, un reato urbanistico punibile sia sul versante penale che su...

Fotogrammi 0

I fotogrammi di Google Earth sono prove documentali: dalla Cassazione Penale al T.A.R. Calabria

È possibile utilizzare le immagini presenti su Google Earth al fine di dimostrare lo stato di un immobile. I fotogrammi costituiscono prove documentali pienamente utilizzabili anche in sede penale, così come deciso dalla Cassazione...

0

Il P.E.E.P. secondo il Consiglio di Stato: una ricostruzione sistematica epocale

Il 5 luglio 2018, il Consiglio di Stato si è pronunciato su una materia particolarmente discussa dalla dottrina, ossia l’applicazione della disciplina prevista per i P.E.E.P.[1] e la discrezionalità affidata all’Ente Roma Capitale. Nel...

0

Annullamento in autotutela di permessi di costruire: la posizione del Consiglio di Stato

Il Comune di Telese Terme (BN) ha proposto un ricorso (R.G. n. 9698 del 2015), contro la società “Telesia Immobiliare di Vegliante Quirino s.n.c.”, avente ad oggetto la riforma della sentenza del T.A.R. Campania...

0

L’inalienabilità dei beni culturali: procedimento di espropriazione e potere d’inibizione

L’alienabilità dei beni culturali è stata espressamente esclusa dal legislatore. Egli ha fatto riferimento sia a quelli demaniali costituiti dagli immobili e dalle aree di interesse archeologico, sia agli immobili riconosciuti monumenti nazionali con...