La rivista

Ius in itinere – Rivista Semestrale di Diritto è la rivista con finalità scientifica di Ius in itinere.

Ius in itinere nasce nel gennaio 2017 dall’esigenza di un gruppo di studenti di mettersi in gioco sfruttando le potenzialità di ognuno ed il lavoro di gruppo.

Il progetto nasce e cresce in seno all’Ateneo Federiciano acquisendo pian piano lettori e consensi sia nel mondo accademico che professionale. La redazione si infoltisce, le aree crescono e i contributi aumentano di numero e di qualità.

Quando ormai la diffusione sul territorio nazionale è avvenuta, frutto dell’impegno, della passione e della costanza che contraddistinguono il gruppo – che contava allora più di 50 collaboratori – Ius in itinere, nato come un semplice blog, riceve dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) il codice International Standard Serial Number (ISSN 2611-3902) che la qualifica a tutti gli effetti come una rivista giuridica online.

Ad oggi (novembre 2018), Ius in itinere conta più di 1400 articoli pubblicati, poco meno di 60.000 visitatori mensili, e più di 80 collaboratori tra giovani laureandi/laureati ed esperti di diritto provenienti dal mondo accademico e professionale.

Da qui il desiderio di una nuova sfida. In pochi mesi, nei quali l’impegno profuso è stato massimo, senza mai, tuttavia, sacrificare la qualità dello studio e/o dello sviluppo professionale dei collaboratori, Ius in itinere dà vita ad una costola della rivista in linea con i criteri della scientificità.

Tutto ciò reso possibile grazie al sostegno di un comitato scientifico di assoluto pregio; l’organo consultivo ad hoc per la revisione dei contributi scientifici che dovranno rispondere agli stringenti requisiti previsti dal Regolamento per la classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche pubblicato dall’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e di Ricerca (ANVUR).

Con l’obiettivo di dare dignità scientifica agli elaborati di quanti si cimenteranno nella stesura di articoli di tal genere, Ius in itinere offre un’opportunità a tutti coloro i quali sentano il desiderio di lasciare la propria impronta analitica e critica nel vasto mondo del diritto.