Rivista Semestrale di Diritto

Rivista semestrale di Diritto

ISSN 2611-3902 – Numero 1/2019

Saggi

Raffaele Cantone – Il pantouflage all’italiana: fra rigore formale e rischi di ineffettività

Laura Valli – Whistleblowing, verità e democrazia: una riflessione

Vincenzo Iaia – La rinnovata responsabilità dell’internet service provider tra tenaci esigenze imprenditoriali e copiose istanze di tutela dei diritti d’autore nel mercato unico digitale

Massimiliano Baroni – L’Intelligenza Artificiale tra costituzione e globalismo: perché non c’è futuro senza uomo

Edoardo Badiali – La parodia del marchio che gode di rinomanza

Giada Tombesi – Drone strikes practice: assessing ius in bello proportionality

Rossella Cuomo – La responsabilità civile sanitaria: luci ed ombre della copertura assicurativa nella Legge 8 marzo 2017, n. 24 (c.d. Legge Gelli-Bianco)

Antonio Amatulli – La posizione di garanzia in psichiatria. Il paziente autore di reato: un difficile equilibrio tra obblighi prudenziali e rispetto della persona

Andrea Amiranda e Federico Gusmeroli – La fusione dei comuni: analisi normativa ed evidenze empiriche sul riordino degli enti locali

Francesco Luigi Gatta – La politica migratoria dell’Unione europea nel periodo 2014-2019: analisi e bilancio della gestione della “crisi dei rifugiati”

Giovanna Petrillo – Le società di comodo fra elusione ed evasione

Marco Di Domenico – La regione artica: il futuro tra diritto e cooperazione

Fabrizio Ciotta – L’evoluzione giurisprudenziale degli oneri di bonifica dei rifiuti tra interessi qualificati e responsabilità oggettiva

 

 

 

 

 


Call for papers – Rivista semestrale di Diritto 1/2020

Scarica la call for papers in pdf

Ius in itinere ha aperto la selezione dei contributi per il Numero 1/2020 (Marzo 2020) della Rivista Semestrale di Diritto. 

Accademici, professionisti e dottori in Giurisprudenza sono invitati a presentare al comitato di direzione articoli scientifici inediti su qualsiasi tema giuridico.

I contributi dovranno essere inviati entro il 31 dicembre 2019. I contributi ricevuti in data successiva saranno valutati per il Numero 2/2020 (Settembre 2020).

Gli articoli proposti dovranno:

  • essere scritti in italiano (o inglese, previa autorizzazione da parte del comitato di direzione);
  • essere di lunghezza compresa tra le 4.000 e le 30.000 parole, incluse le note a piè di pagina;
  • essere conformi a quanto indicato nella sezione Norme editoriali del sito internet della rivista;
  • includere cinque parole chiave e un abstract di lunghezza compresa tra le 200 e le 500 parole;
  • essere in formato Microsoft Word (.docx);
  • essere privi di qualsiasi riferimento all’identità dell’autore (NB: controllare anche nelle impostazioni di Proprietà del file .docx).

Gli articoli inviati che non rispettano rigorosamente quanto indicato sopra non saranno presi in considerazione. 

 

MODALITÀ DI INVIO E REVISIONE

Gli articoli dovranno essere inviati al seguente indirizzo email: redazione@iusinitinere.it.
L’oggetto della mail dovrà contenere “[titolo contributo] – Call for papers Numero 1 (Marzo 2020)”. 

Gli articoli inviati sono soggetti al processo di referaggio a singolo cieco come illustrato nell’Art. 3 del Regolamento della Rivista.

 

Per qualsiasi dubbio scrivere a info@iusinitinere.it.