Una risposta

  1. 22/12/2021

    […] Di fatto, analizzandone i rapporti, si dovrebbe giungere alla conclusione che tra le due fattispecie non si ponga un problema di concorso di reati, bensì di concorso apparente di norme. Pertanto, colui che mediante la presentazione di documenti falsi ottiene un finanziamento pubblico e successivamente lo destina a finalità diverse da quelle della causale o a finalità private dovrebbe, di conseguenza, essere punito ai sensi dell’art. 316 ter c.p. [3] […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: