Taggato: Consiglio di Stato

0

Responsabilità precontrattuale della P.A. anche prima dell’aggiudicazione definitiva: sul punto si esprime l’Adunanza Plenaria

Premessa Il principio di responsabilità precontrattuale è sancito nel nostro ordinamento dall’articolo 1337 c.c. il cui disposto prevede che ‹‹le parti nello svolgimento delle trattative e nella formazione del contratto, devono comportarsi secondo buona fede”. La...

0

Le due anime del soccorso istruttorio tra mancanze formali o sostanziali

L’istituto del soccorso istruttorio affonda le sue radici nella legge fondamentale sul procedimento amministrativo. Con la legge n. 241/1990, tramite la figura del responsabile del procedimento, la pubblica amministrazione finalmente esce dall’anonimato e grazie...

0

La legittimità dell’affidamento in house del servizio rifiuti ad una società pluripartecipata

Con una pronuncia della Sezione Quinta del 30 aprile 2018, n. 2599, il Consiglio di Stato si è definitivamente pronunciato sulla legittimità dell’affidamento in house del servizio di rifiuti urbani a società pluripartecipata da...

0

Il Consiglio di Stato a proposito del limite all’applicabilità del principio dell’invarianza della soglia

Il Consiglio di Stato si è recentemente pronunciato[1], facendo luce sulla dibattuta questione relativa all’applicabilità o meno del principio dell’invarianza della soglia, a fronte della tempestiva impugnazione dell’atto di ammissione da parte di un...

0

Il principio della suddivisione in lotti di una gara d’appalto è derogabile? La risposta arriva dal Consiglio di Stato

<<Il principio della suddivisione in lotti di un appalto[1], può essere derogato, seppur attraverso una decisione che deve essere adeguatamente motivata ed è espressione di scelta discrezionale, sindacabile soltanto nei limiti della ragionevolezza e...

0

“Better” is not necessarily “Green”. La lex specialis non deve essere conforme ai CAM c.d. “premianti”

La Pubblica Amministrazione non è obbligata ad adeguare la lex specialis di una gara affidata tramite l’offerta economicamente più vantaggiosa ai criteri ambientali “premianti” contenuti nei c.d. CAM (criteri ambientali minimi) previsti dal d.m....